Crea sito

The Poor Man Gaming Machine

Aka come costruire un pc da gaming dignitoso raccattando rottami informatici 🙂

Bene. Il succo del discorso è “ma perchè devo spendere un pozzo di soldi per farmi  un pc con cui giocare non dico agli ultimissimi giochi (tanto con una 7 mega un gioco nuovo da 80-90 giga non lo potrei nemmeno scaricare…) ma almeno con quelli di qualche annetto fa?
Non riesco a mettere insieme un pc, usando “vecchi pezzi”, che mi dia l’esperianza di gioco più o meno di una Xbox360, o una XboxOne, magari sul televisore in full-hd?
Ok. Si può fare…. la chiave di tutto è “Xeon LGA775 mod”.
Che vuol dire?
Vuol dire che con poche semplici modifiche possiamo montare un processore Xeon (da server) “vecchiotto” su una scheda madre con socket LGA775, anch’essa vecchiotta, che monta ram DDR2 o DDR3.
Poi gli mettiamo una scheda video usata di qualche anno fa, tipo una Nvidia GTX 1050 ti o un Radeon RX460, un HD SSD piccolino, ed il gioco è fatto.
Con una spesa contenuta ci siamo fatti un pc da gaming con cui magari non possiamo giocare a Forza Motorsport 7…
ma a Fallout4, Batman Arkham Knight, Rise of the Tomb Raider ecc… si 🙂

In pratica recuperiamo un vecchio PC da ufficio che montava un Core 2 Duo, o un Pentium Dual.
La motherboard deve essere una con socket LGA775.
Sono pc che erano in asset con 2-3 giga di ram, massimo 4, e windows xp o win7, ed oggi vengono letteralmente buttati via.
Si possono anche trovare in Internet per 40-50 euro.
Assicuriamoci di sceglierne uno che abbia una slot Pci-E 16x, e che possa montare 8 gb di ram.
Di solito si trovano macchine con DDR2, ma a volte con DDR3.

 E’ il caso, per esempio, di un Dell Optiplex 380.
Ne ho trovato uno, versione Tower, a 44 euro spedito, con un processore Pentium E5300, 2gb DDR3 ed un HD da 250.
L’alimentatore di serie è da 230 Watt. Ci bastano per il nostro setup.
Il case come dicevo è meglio cercarlo Tower, o MiniTower, così abbiamo spazio per la scheda video, e possiamo cambiare facilmente l’alimentatore se necessario.
L’Optiplex 380 era una macchina interessante, un po’ pesantina, abbastanza elegante, ma molto silenziosa e con un dissipatore abbastanza generoso da poter gestire uno Xeon.
Cerchiamoci allora ‘sto benedetto Xeon. Per rimanere nella “filosofia” dello “spendo una cippa”,      restiamo su un X5450, che si trova su Ebay fra i 10 ed i 15 euro spedito.
 Poi vediamo di prenderci 8 gb di ram, ddr3 (con i 2 giga forniti ci gira solo linux).
Eccole qui, su Ebay: KIT RAM 8Gb (2x4Gb) PC3-10600U DDR3 1333Mhz 240pin Memoria x DESKTOP No Ecc… circa 33 euro spedite;
sono 2 banchi da 4gb. Anche se le specifiche Dell sul 380 parlano di 4gb massimi, ci girano benissimo anche gli 8.
Ora troviamoci un HD piccino ma velocino: gli SSD da 240 oggi si trovano nuovi fra i 30 ed i 35 euro. A volte anche meno.
Fatto? Bene… (come dice Muchacha in ArtAttack 🙂 )
Adesso dobbiamo trovare una scheda video che sia abbastanza fika, ma non costi troppo, e non consumi molta corrente.
Scartiamo tutte quelle con il connettore di alimentazione supplementare, visto che l’alimentatore del nostro nuovo-vecchio pc ne è sprovvisto.
Restiamo quindi su schede video che abbiano un consumo non superiore ai 75W.
Due classiche sono Nvidia GTX 1050 ti e Radeon RX460. la prima si trova usata sui 120-130 euro, la seconda sui 70-80. Se vi va bene anche a meno.
Ma possiamo anche metterci sotto una bella GT 1030, che consuma davvero pochissimo. Va la metà di una 1050, ma cmq ci permetterà di tirare il full-hd su moltissimi giochi, ottenendo frames soddisfacenti.
Guardiamo bene l’alloggiamento della pci-e sull’Optiplex380…
vediamo che non c’è spazio ne per una scheda lunga (va a battere nel dissipatore) ne per una scheda con doppio frame (non ci sono slot vuoti dopo la pci-e 16x).
Allora dovviamo trovare una scheda corta, che abbia una sola staffa di montaggio.
Trovata! Zotac gtx 1050 Ti mini 4GB.109 euro spedita.
Cisiamo quasi…. 🙂
Per far funzionare il tutto, dobbiamo fare una piccola modifica alla scheda madre, una piccola modifica allo Xeon, ed una piccola modifica al bios…
Perchè si riesca ad infilare lo Xeon X5450 (che è un socket 771) in un Socket 775, bisogna tagliare via, con un cutter, due piccoli piedini. Tagliate con cura. Fate attenzione a non demolire il socket.
Poi, perchè il processore venga visto correttamente, è necessario invertire i contatti di un paio di piedini dello stesso.
Per fortuna ci hanno pensato i cinesi, con un piccolo adesivi che va appiccicato correttamente sotto allo Xeon.
Si trovano per un paio di euro spediti, sempre su Ebay. Io lo ho preso dalla Spagna. Cercate “xeon mod sticker LGA 775 771”.
Fatto? Bene 🙂
Ora resta ancora una cosa da fare… se montiamo lo Xeon, il bios non lo riconoscerà correttamente, e quindi non funzionerà una cippa.
Bisogna quindi aggiornare il bios della scheda madre all’ultima versione disponibile, e poi “iniettargli” il microcodice per gli Xeon.
 Senza sbattersi, in Internet si trovano i bios gia modificati, il lavoro se lo sono ciucciato altri.
Per il Dell Optiplex 380 non è difficile… si scarica l’ultima versione dalla Dell, che è la A07 e la si aggiorna.
Poi si cerca la versione con modifica 771 dello stesso: basta carcare O380-A07 771 ed è fatta.
Non sto qui a spiegarvi come aggiornare il bios di una “mobba” 🙂
Ora procediamo a montare il tutto, sostituire il processore, attaccare il disco SSD, installare win10 e via…

Abbiamo fatto una piccola gaming station, più che dignitosa, spendendo poco:

PC Fisso Usato Dell Optiplex 380 Tower – Pentium E5300 2GB 250GB DVD/RW: 44 euro
CPU INTEL XEON X5450 QUAD CORE 3.00GHz / 12M / 1333 LGA 771 Processor: 11,89 euro
HARD DISK SSD 2,5″ STATO SOLIDO 240GB CRUCIAL BX500 CT240BX500SSD1: 29,99 euro
2x Intel LGA 771 to 775 adapter Xeon Sticker: 3,89 euro
KIT RAM 8Gb (2x4Gb) PC3-10600U DDR3 1333Mhz 240pin Memoria x DESKTOP No Ecc: 32,89 Euro
Scheda video Zotac gtx 1050 Ti mini 4GB: 109 euro
Totale: 231,66 euro (meno di una XboxOne) 🙂

Tastiera e mouse non li considero “spese”, sicuramente ne avete un paio, altrimenti al Trony con 7.99 euro si trova una tastiera ITA usb della Trust, e un topolino decente costa una decina di euro.

Dimenticavo: se volete attaccarlo alla tv vi servirà un cavo HDMI. Se invece volete un monitor economico, si sono, sempre su ebay, dei monitor 16:9 da 18-20 pollici, usati, sia led che no, fra i 35 ed i 55 euro, attacco VGA, quindi vi servirà un adattatore HDMI-VGA che costa 4-5 euro.

E per finire… almeno un joystick, possibilmente decente…. io ho preso al GameStop alcuni NACON PCGC-100XF, da meno di 20 euro, che sono ottimi… li uso anche sull’Odroid con gli emulatori 🙂
Ok… ora scaricatevi qualche bel gioco da Repack Girl (e se vi piace poi comperatelo, mi raccomando…) e buon divertimento 🙂

One thought on “The Poor Man Gaming Machine

Comments are closed.